intestazione bordo ridotta

Rassegna stampa

 


Sogno di una notte a quel paese!!!slide2-2015

fonte: http://www.comune.colobraro.mt.it/


Andate a Quel Paese… esiste davvero!

colobraro...esiste davvero 1

“Te c’hanno mai mannato a quer paese”, cantava Alberto Sordi al Festival di Sanremo nel 1981: forse non sapeva che quello scherno in forma di metafora potesse avere una concretezza storica e geografica. Infatti, semmai foste stati mandati “a quel paese”, consolatevi, potrebbe non essere stato un insulto: perché Quel Paese esiste davvero, eccome!

 

 

 

fonte: http://www.storienogastronomiche.it/

continua a leggere


A Colobraro la scaramanzia attira turisti 

A Colobraro la scaramanzia attira turisti

COLOBRARO (MT) - Riuscire a trasformare la cattiva nomea di portare “jella” al solo pronunciare il nome in un’occasione turistica: è quello che sta accadendo a Colobraro, piccolo paese della provincia di Matera perseguitato da decenni dalla brutta fama di portare male e per questo diventato il “paese innominabile” o “quel paese”, altrimenti scattano corna e i consueti gesti plateali contro la malasorte. E così a Colobraro sono stati così bravi da utilizzare la scaramanzia come un volano per attirare attenzioni...

 

fonte: La gazzetta del mezzogiorno .it

continua a leggere 


 

Con la magia dentro Colobraro vive un sogno Con la magia dentro Colobraro vive un sogno

 «A me Colobraro ha sempre portato bene». Giuseppe Ranoia è il regista che da 5 anni firma una iniziativa forse unica nel suo genere “Sogno di una notte... a quel Paese”: una serie di serate teatrali che nell'arco di tutto agosto si snodano per le strade di un paese lucano che nessuno vuol nominare... Colobraro appunto. 


 
 
 
fonte: La gazzetta del mezzogiorno .it

Una jella spettacolare Una jella spettacolareLa rivincita di Colobraro La rivincita di Colobraro

 
La felice intuizione del sindaco Bernardo dopo anni di risentimento per la cattiva nomea
La felice intuizione del sindaco Bernardo dopo anni di risentimento per la cattiva nomea. Così si rilancia l'immagine di una comunità. La manifestazione “Sogno di una  notte... a quel paese” è un successo: la sfiga trasformata in attrazione turistica che funziona.
COLOBRARO - L’esperimento è geniale, perchè trasforma una forza negativa come la rabbia ed il risentimento per essere definiti “il popolo della sfiga” nell’energia positiva, che riesce a trarre il meglio proprio da questa nomea.
fonte: il quotidiano del sud
 


 

Lascia la tua recensione su:

 

agriturismopuntoit

 

 

paesionlinepuntoit

 

 

agriturismo on linepuntocom

 

 

ruralitypuntoit

 

 

 

links utili

seguici su fb

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo